Fino al 30 marzo per partecipare al bando Speed MI Up

0

Aperto l’undicesimo bando dell’incubatore della Bocconi rivolto a startup innovative. L’ateneo ha annunciato che i vincitori entreranno in una vera officina di imprese, accedendo a due anni di servizi ad alto valore aggiunto. Devono essere innovative, non necessariamente dal punto di vista tecnologico, e avere idee solide, realizzabili, potenzialmente internazionali. Non devono, inoltre, aver paura di sporcarsi le mani col lavoro, partendo dal basso. Il bando si chiuderà alle ore 12 del 30 marzo 2018. I beneficiari saranno al massimo 15 e dovranno essere imprese attive da meno di 20 mesi o aspiranti imprenditori selezionati in base a curriculum vitae, business plan, elevator pitch, vale a dire un video di massimo 3 minuti. Le startup che supereranno la selezione potranno usufruire per due anni di servizi ad alto valore aggiunto: tutorship continuativa espressa da docenti Bocconi; business review periodiche; formazione espressamente dedicata alle startup; servizi tecnici di alta qualità; Consulting Bureau su temi legali, di finanziamenti pubblici, marketing e digital media; networking one-to-one con potenziali investitori; eventi di knowledge sharing. Da quest’anno, a ogni nuova startup viene consegnato uno Startupper Kit ovvero una cassetta degli attrezzi, perché Speed MI Up è una vera officina di imprese e professioni. Contiene un timer per ricordare che gli startupper non devono mai dimenticare che il tempo fugge; una pinza multiuso, perché non devono avere paura di sporcarsi le mani anche con il lavoro manuale; due libri. A tutti gli startupper che avranno concluso con successo il percorso di incubazione di 24 mesi verrà rilasciato lo St artupper Certificate, il certificato di partecipazione al programma di eccellenza proposto da Speed MI Up.

 

Share.

Comments are closed.