Startup: italiana BeMyEye acquisisce inglese Task360

0

La cifra non è data sapersi. Cioò che è noto è che BeMyEye, azienda di crowdsourcing da Mobile per grandi imprese, ha acquisito la concorrente inglese Task360.
La piattaforma, fondata nel 2011 da Gian Luca Petrelli, ha sviluppato un sistema di raccolta dati basato su app (Data as a Service) che consente alle persone di guadagnare raccogliendo informazioni per le compagnie e a queste ultime di verificare le promozioni, monitorare prezzi, offerte e distribuzione dei prodotti, scorte comprese. Grazie all’acquisizione, BeMyEye accedera’ ai dati di 10 mila taskers, portando a 520 mila il totale dei suoi lavoratori on-demand in tutta Europa e a 460 il numero complessivo dei clienti. Insomma, una strada facile per raggiungere ancora più aziende e marchi su scala multinazionale, come ha dichiarato Chris Pearson, cofondatore di Task360 e ora membro di BeMyEye VP Sales UK & Ireland. Nel 2014 il primo aumento di capitale di 2 milioni di euro. Nel 2016 BeMyEye ha acquisito la francese LocalEyes e chiuso un round da 6,5 milioni di euro, mentre nel 2017 ha stretto una partership con Quri e chiuso un round da 9 milioni. Complessivamente ha chiuso round per 17,5 milioni di euro. Sempre nel 2017 l’azienda guidata da Pagano ha aperto 13 nuovi mercati (19 in tutto). Dalla sua costituzione, BeMyEye ha raccolto oltre 2 milioni di set di dati e immagini che coprono piu’ di 650.000 negozi. Fra i clienti figurano Mattel, Nestle’, Samsung, Heineken, Reckitt Benkiser, Lavazza e Ferrero.

Share.

Comments are closed.