Google investe in Chushou, piattaforma cinese di Mobile Game

0

Chushou è la piattaforma di Mobile Game cinese in live stream sulla quale Google ha deciso di investire. Si tratta di una piattaforma online di e-sport in cui gli utenti possono trasmettere in streaming i loro giochi per cellulari. L’azienda ha dichiarato di avere 8 milioni di streamer e 250.000 live stream al giorno e vanta la comunita’ online di Mobile Game piu’ attiva in Cina.

A round concluso la società non ha rivelato le dimensioni della partecipazione di Google né è nota la valutazione di Chushou. Anche i precedenti investitori della piattaforma, Qiming Venture, Shunwei Capital e Alpha X Capital, hanno parteipato all’aumento di capitale della società cinese che, dall’anno della sua nascita, il 2015, ha raccolto ben 120 milioni di dollari. Si pensi che Chushou ha raccolto 58 milioni di dollari solo con il suo ultimo round di finanziamento, avvenuto circa un anno fa. A trarre vantaggio da questo accordo non sarà solo la Cina, che si vede aperta un‘importante possibilità di espandersi oltreoceano, ma sarà anche Google che si apre una nuova strada verso la Cina, dove non investiva dal 2012, se non consideriamo la partecipazione dell’azienda statunitense al round di Mobvoi, startup cinese di intelligenza artificiale nel 2015. Quella di Google appare come una precisa strategia: l’azienda americana si concentra sulla conquista del mercato cinese non solo attraverso un importante investimento ma anche attraverso lo sviluppo di un laboratorio di intelligenza artificiale in Cina e la presenza, il mese scorso, delll’amministratore delegato di Google Sundar Pichai alla Cyberspace Administration of China.

 

 

Share.

Comments are closed.