Innovazione digitale: apre a Padova la scuola di coding europea

0

Sarà avviata nel nostro paese e più precisamente a Padova la scuola di coding europea. L’idea arriva dal cuore dell’Europa, più precisamente da Molenbeek, il quartiere-comune di Bruxelles. La struttura si chiamerà “Tech Station” e aprirà durante la prima metà del 2018. Si tratta della prima filiale del progetto MolenGeek, nato ormai due anni fa ed oggi pronto a trasformarsi da storia di successo belga ad europea. I cofondatori del progetto, Francesco Zanchin, Matteo Dalla Libera e Marco Meneghini, hanno spiegato che il lavoro va avanti da più di un anno e la vera sfida, arrivati a questo punto, è lanciare il progetto padovano. Di cosa si tratta? L’idea è quella di cercare nelle zone più disagiate del territorio giovani motivati a imparare e lavorare sfruttando i segreti dell’informatica. Proprio per questo la “Tech Station” sorgerà di fronte la stazione di Padova, zona un po’ disagiata che però ha il vantaggio di essere area di transito continuo: ad aprire sarà uno spazio di coworking e una scuola di coding gratuiti, più un incubatore per le startup. Il progetto nostrano è stato presentato, nella scuola MolenGeek, ad Andrus Ansip, il vicepresidente della Commissione Ue responsabile per il Mercato unico digitale. Ansip ha tenuto a sottolineare come la nuova filiale italiana della scuola di coding belga sia una struttura estremamente importante. Attraverso questa scuola, infatti, sempre più cittadini potranno apprendere le necessarie competenze digitali per restare competitivi ed attrattivi nel mercato del lavoro europeo ed internazionale. Soltanto il 44% dei cittadini italiani, infatti, possiede le competenze richieste per lavorare nelle nuove tecnologie e in tutti quei settori che stanno prendendo piede in questa fase, quella della quarta rivoluzione industriale, sempre più in crescita. Un’occasione importante per il nostro paese e per tanti giovani che hanno voglia di formarsi sui temi dell’innovazione digitale.

Share.

Comments are closed.