Parigi è Capitale dell’innovazione europea 2017

0

Ebbene si, innovare vuol dire crescere, cambiare, svilupparsi. A giovare dei benefici dell’innovazione sono sempre di più le metropoli europee, sempre più smart, sempre più veloci, sempre più in grado di offrire nuovi servizi ai propri cittadini. Purtroppo non tutte le città o capitali europee riescono a capire i vantaggi che si possono ricavare investendo sull’innovazione. E’, a malincuore, il caso delle città italiane: nessuna delle nostre città è rientrata tra le 10 finaliste che si sono contese il titolo di capitale dell’innovazione europea. E’ la Francia ad avere lo sguardo più proiettato al futuro, con la sua Parigi che si è aggiudicata il titolo di iCapital, la capitale dell’innovazione europea 2017. A premiare la capitale francese per la qualità della sua strategia innovativa è stata la Commissione europea; Parigi, oltre al titolo di iCapital, riceverà un assegno da un milione di euro finanziato dal programma Ue per la ricerca Horizon 2020. Ad aggiudicarsi il secondo posto sono state Tel Aviv e a Tallinn, che si aggiudicano un premio in denaro del valore di 100mila euro. Il commissario Ue alla ricerca, Carlos Moedas, che ha presieduto la cerimonia di premiazione durante il Web Summit di Lisbona, ha commentato: “Le citta’ non sono definite dalla loro taglia o dalla loro popolazione, ma dal respiro della loro visione e dal potere dato in mano ai loro abitanti“. Non a caso, nell’ultimo decennio, Parigi ha costruito oltre 100mila metri quadrati di incubatori d’impresa e ospita il piu’ grande campus al mondo per le startup.

Share.

Comments are closed.