5 consigli per riorganizzare il lavoro dopo le ferie

0

Rientrare a lavoro dopo almeno un paio di settimane tra mare e montagna non è mai facile. Partendo dal presupposto che non è possibile andare in vacanza per riprendersi dalle ferie, ecco alcuni consigli per ricominciare l’attività lavorativa senza troppo stress.

  1. Fai una cosa per volta

Il foglietto lasciato sulla scrivania è pieno di appunti di lavoro arretrato? Bene, allora questo consiglio fa al caso tuo. Mai ricominciare il lavoro provando a fare tutto insieme. Sentirsi riposati dopo diversi giorni di vacanza ci induce a ricominciare più carichi di prima. Per evitare che lo stress torni a bussare alla porta prima del previsto, concentrati su una cosa alla volta. Riprendere il ritmo lavorativo pian piano, porterà risultati migliori a lungo termine.

  1. Calendarizza gli impegni

Fondamentale una volta tornati dietro la scrivania è la riorganizzazione della propria agenda. Da subito, metti in calendario gli impegni della settimana ed inizia a organizzare le riunioni relative, quantomeno, al mese in corso. Soprattutto, non dimenticare di appuntarti le scadenze.

  1. Leggi le mail poco alla volta

Non hai letto la posta elettronica nell’ultimo mese? Provo ad indovinare: al tuo rientro dalle vacanze ci saranno almeno 150 mail non lette! Non aprirle tutte insieme, farlo non può far altro che aumentare l’ansia da rientro. Meglio ripartire dalle cose lasciate in sospeso piuttosto che impattare subito con gli impegni dei prossimi mesi. Scorri la mail con calma, leggendone poche al giorno e programmando il lavoro di volta in volta.

  1. Esci nel weekend

Durante le vacanze capita a chiunque di passare il proprio tempo libero sul divano, a volte per giornate intere. Rientrati dalle ferie, invece, si consiglia di dare libero sfogo alla fantasia su come organizzare il proprio fine settimana. E’ importante, per rendere di più anche sul lavoro, non stare fermi durante il weekend. Qualche idea? Ricomincia a fare sport, visita un museo, incontra gli amici, partecipa agli eventi cittadini o fai lunghe passeggiate. Sarà un modo per tenere allenata la mente e riabituarti alla quotidianità.

  1. Non isolarti sul posto di lavoro

Rapportati con i colleghi e fatti raccontare come hanno trascorso le vacanze. Chiudersi in se stessi, al contrario, può farci entrare in uno stato di tristezza e pigrizia. Anche la posizione che assumi alla scrivania è importante: rilassa le spalle e assumi una posizione comoda, utilizza il meno possibile la luce artificiale e apri spesso la finestra del tuo ufficio.

Share.

Comments are closed.