Sinonimo di musica? Giovani talenti. L’editoriale di giugno

0

Sinonimo di estate è musica e sinonimo di musica è gioventù. Tantissimi sono, infatti, gli eventi musicali organizzati per la stagione estiva che vedranno su decine di palchi italiani giovani talenti, emergenti e non, pronti a far ballare, divertire, emozionare. E’ a loro e alla musica che Quoziente Giovani vuole dedicare il mese di giugno.

Non c’è un’epoca della nostra storia che non abbia conosciuto uno stile musicale che sapesse ricordarla e descriverla; la musica unisce spazio e tempo, riesce a creare legami tra diverse generazioni, è capace di esprimere stati d’animo, sentimenti e passioni. Per i giovani, poi, la musica spesso è sinonimo di vita: le canzoni di oggi riflettono in modo sempre più realistico speranze, problemi, delusioni, emozioni del nostro tempo, riuscendo ad essere quel luogo nel quale rifugiarsi a seconda del proprio stato d’animo.

Quoziente Giovani si impegnerà non solo a far conoscere gli eventi musicali dell’estate 2017 ma soprattutto ad intervistare giovani talenti che con le loro capacità di artisti hanno voglia di investire in questo che è un settore ancora troppo spesso dimenticato e sottovalutato. C’è da dire che i dati Siae del 2016 hanno segnato un importante passo in avanti per il settore: nel 2016, infatti, gli italiani hanno speso circa il 4,50% in più rispetto all’anno precedente per seguire i loro artisti preferiti; buone notizie anche sul fronte dei biglietti: rispetto agli anni il prezzo medio del biglietto è leggermente calato, -1,65% per la Classica, – 3,51% per la musica leggera, -4,88% per il jazz.

Attraverso le storie di artisti italiani proveremo ad ispirare tutti quei giovani che vorrebbero fare di questa passione la loro vita. Uno dei più grandi della musica di tutti i tempi, Ludwig Van Beethoven, in perfetta sintonia con la mission di Quoziente Giovani diceva: la musica è una rivelazione, più alta di qualsiasi saggezza e di qualsiasi filosofia. Mai smettere di cercare le rivelazioni e le ispirazioni che ci vengono dal nostro tempo: solo così saremo capaci di continuare a cambiare il mondo. Ancora più vere le parole di un grande della musica del rock: “Non dire mai che i sogni sono inutili perché inutile è la vita di chi non sa sognare”. (Jim Morrison)

Roberto Miscioscia

Share.

Comments are closed.