Giovani talenti mischiano arte e tecnologia al Media Art Festival di Roma

0

Sarà il Museo nazionale delle arti del XXI secolo, il Maxxi di Roma, ad ospitare, a partire da oggi e fino al 29 aprile, più di 35 artisti digitali alla mostra ‘The power to change the world’. Il Media Art Festival, un’iniziativa promossa dalla Fondazione Mondo Digitale che ha come scopo quello di esplorare nuove frontiere della cultura e dell’arte, passa da “L’arte in un mondo che cambia”, slogan della scorsa edizione, a “L’arte che cambia il mondo”. Insomma, quello che questi artisti digitali si propongono di fare è la sperimentazione di nuove sinergie tra l’arte e la tecnologia. La terza edizione cercherà di mettere in risalto uno dei temi più interessanti e, al contempo, spigolosi della nostra epoca: ‘Path Toward Human Sustainability’. I settori che cambiano con sempre maggiore velocità e che trasformano profondamente non solo il mondo della produzione e dei consumi ma la cultura di una società sono, infatti, la genetica, il digitale e l’intelligenza artificiale. Tra gli artisti di fama mondiale che parteciperanno all’evento troviamo l’israeliana Sigalit Landau che, dopo la Biennale di Venezia, torna in Italia con ‘Salted Lake‘ e l’americano Joseph Delappe che, per la prima volta nel nostro paese, porta in mostra ‘Gold Gandhi’ e dialoga con il pubblico in workshop e lecture. Grande attenzione anche per i progetti di formazione a partire dal mondo della scuola. Giovani artisti e giovani fisici delle scuole superiori hanno lavorato insieme al progetto ‘Carbon Footprint attraverso le digital art’, realizzato con il sostegno del Miur in collaborazione con il Dipartimento di Fisica della Sapienza Università di Roma. Tante saranno anche le opere d’arte di giovanissimi talenti italiani attenti al tema dello sviluppo sostenibile. L’intento di iniziative come questa del Maxxi è quello di stimolare la creazione di veri e propri laboratori di produzione diffusa per avvicinare la nuova generazione ad un uso attivo, innovativo e creativo della tecnologia, così da sviluppare sempre più nuove competenze strategiche per la nascita di futuri profili professionali. Si terrà anche Hackreativity, la maratona informatica promossa in collaborazione con Lazio Innova, che vedrà protagonisti moltissimi under 35. Sarà un’occasione per sperimentare idee innovative imprenditoriali legate al mondo della cultura, dell’arte e del design.

Il Media Art Festival è un’iniziativa della Fondazione Mondo Digitale realizzata in collaborazione con Lazio Innova, Ambasciata americana in Italia, Europa Creativa (Commissione Europea), MiBACT, Maxxi – Museo nazionale delle arti del XXI secolo, MIUR, Sapienza Università di Roma, Goethe-Institut Rom, Accademia di Belle Arti di Roma, RUFA – Rome University of Fine Arts, Quasar Design University, Ambasciata di Israele. Sponsor tecnico è Epson. Media partner Inside Art.

Share.

Comments are closed.