Molinario intervista lo stilista Alessandrini a Sanremo

0

Barbara Molinario, 37 anni, dopo le scuole superiori decide di buttarsi nel campo della moda. Diventa stilista ma le sue tante e diversificate esperienze, dal giornalismo all’organizzazione di eventi, fanno di lei una intraprendente manager d’impresa. Barbara crea infatti una rivista online, Fashion News Magazine, organizza eventi con la sua azienda “Barbara Molinario public relation management”, presiede un’associazione no profit legata a temi ambientali ed è docente sia presso l’Accademia del Lusso che presso la Enzo Miccio Academy.

Buonasera, dimmi qualcosa di te.

Buonasera Antonella, ho 37 anni e sono originaria di Ariano Irpino, in provincia di Avellino, ma vivo a Roma da vent’anni. Ho due figli, Teodoro di dieci anni e Cecilia di quattro, e sono un manager d’impresa. Con mio marito ho fondato un’azienda di consulenza alle imprese, la DBG Management & Consulting srl ma sono un’appassionata giornalista, oggi dedita soprattutto alla testata online che ho fondato e che dirigo,  Fashion News Magazine. Organizzo, inoltre, diversi tipi di eventi con l’azienda Barbara Molinario public relation management e sono Presidente di un’associazione no profit, la Road to green 2020. Da dieci anni sono docente presso l’Accademia del Lusso e da un paio della Enzo Miccio Academy.

Cos’è Road to Green?

E’ un’associazione che promuove la sostenibilità ambientale. Il nostro scopo primario è quello di diffondere la cultura del green. Cerchiamo di farlo, però, non in modo assolutista, ovvero non promuoviamo quanto più di estremo rientra nella cultura del green, come la cultura vegana o crudista, ma ci occupiamo di diffondere la nostra idea di ambiente ecosostenibile attraverso l’educazione a comportamenti green, come la raccolta differenziata, lo spostamento metropolitano con i mezzi pubblici, il food a km zero, il bio nella cosmetica, il fashion che non sfrutta bambini o donne. Insomma, noi crediamo di poter lasciare ai nostri figli un mondo migliore di quello che ci ritroviamo e possiamo iniziare a cambiarlo partendo da piccoli gesti quotidiani, orientati all’ecosostenibilità dell’ambiente, così da farli diventare per noi un’abitudine.

Com’è nata l’idea di Road to Green?

Con mio marito; lui si occupa di edilizia, ha un’impresa di costruzioni che in questo momento sta progettando case costruite in legno, ecosostenibili, antisismiche e con ridotti consumi di energia. Dall’approfondimento di questo progetto ci siamo avvicinati alle tematiche ambientali. Successivamente abbiamo deciso di fondare una no profit, per dimostrare un sincero interesse nei confronti del green, lontano da interessi economici.

Passiamo alla moda. Come nasce e di cosa si occupa il tuo quotidiano online Fashion News Magazine?

L’idea nasce dal fatto di aver sempre lavorato come giornalista per altri e, dunque, dalla voglia di scrivere per me stessa, per un mio progetto. Così, cinque anni fa ho fondato Fashion News Magazine, al quale oggi lavorano 25 persone sparse in Italia e nel mondo, professionisti di varie tematiche, dalla cucina alla storia dell’arte, dallo sport alla moda. Esiste anche la versione sfogliabile mensile, scaricabile da app o sul nostro sito. Anche questa scelta di non stampare su carta segue un’idea di ecologia e rispetto dell’ambiente. Abbiamo, poi, una newsletter che conta 40.000 lettori.

MOLINARIO_FNM_QUOZIENTEGIOVANI

Che tipo di percorso hai fatto per arrivare dove sei?

Mi sono diplomata come perito tecnico informatico e subito dopo ho studiato in due scuole di moda. Sono diventata una stilista ma non ho mai lavorato come tale perché ho capito che preferivo organizzare sfilate di moda ed eventi piuttosto che creare vestiti. Ho collaborato e collaboro spesso con l’Accademia l’Oréal di Roma. Oggi, poi, faccio parte di Confindustria, dei giovani industriali di Unindustria e sono nel Consiglio Direttivo del tavolo tecnico per la promozione del territorio. Faccio parte dell’Associazione Interparlamentare Italia Azerbaijan, e di molte altre realtà che promuovono il Made in Italy.

Come si svolge la tua giornata tipo?

Porto i bambini a scuola e subito dopo vado in ufficio. Sono una persona fortunata, la sede della mia azienda è a 78 passi da casa mia; questo mi permette di potermi dedicare assiduamente al lavoro senza trascurare la mia famiglia. In questo periodo stiamo organizzando un grande evento previsto per l’11 e 12 maggio, “La città del futuro”, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, che si svolgerà a Roma in zona Eur. Dopo il lavoro faccio la mamma. Spesso ci sono eventi fuori Roma che richiedono la mia presenza, come Sanremo o la Fashion Week milanese, oltre ai vari impegni istituzionali sparsi per il mondo.

Raccontami del Festival di Sanremo.

Sono stata a Sanremo come direttore del mio magazine per seguire la manifestazione come ogni anno. Fashion News Magazine si focalizza in particolare sul look e sullo spettacolo, su chi fa scalpore, sui primi posti. Non parliamo di musica, lo lasciamo fare agli esperti del settore; preferiamo concentrarci sul look style. Posso dirti che a Sanremo abbiamo ottenuto un’intervista esclusiva allo stilista Matteo Alessandrini, del brand Daniele Alessandrini, il quale ha vestito il vincitore del Festival, Francesco Gabbani, nonché la scimmia che lo ha accompagnato sul palco dell’Ariston. L’intervista uscirà il primo marzo su Fashion News Magazine.

Che tipo di attività stai seguendo in questo periodo?

Oltre alla consulenza nell’ambito della progettazione e promozione in campo edile, attualmente, come organizzatrice di eventi, mi occupo delle aperture di alcuni saloni L’Oréal. Curo la comunicazione e l’ufficio stampa di diversi realtà imprenditoriali legati all’edilizia, al benessere, alla moda, alla musica. Tra qualche giorno lancerò un libro che ha scritto una giornalista che si occupa di cultura.

BARBARAMOLINARIO_loreal_quozientegiovani

Consigli per i giovani con ambizioni simili alle tue?

Porsi un obiettivo e seguirlo. Essere più umili: oggi il grande benessere dal quale siamo circondati porta la maggior parte delle persone ad istruirsi a un livello medio-alto e a pensare di essere già formati una volta usciti da scuola o dall’università. L’umiltà è una condizione necessaria per entrare nell’ottica di dover fare tanta gavetta prima di raggiungere obiettivi ambiziosi. Io ho iniziato come stilista per poi scoprire, grazie alle diverse esperienze che ho fatto, che preferivo organizzare eventi e sfilate di moda e scrivere. Tutto questo è stato possibile perché credo di aver avuto l’umiltà di imparare da altri.

Il Quoziente Giovani fa la differenza?

Se per quoziente giovani intendiamo anche la capacità di essere fatalisti, allora si. Il bello di essere giovani è quello di agire senza programmarsi in maniera assoluta tutta la vita. Io ho fatto così e le cose in un certo senso sono venute semplici. Penso che se qualcosa non viene facile vuol dire che non deve accadere. Credo molto nel karma e nella fortuna ma, soprattutto, per avere successo bisogna non stancarsi mai di quello che si fa, non cadere nell’abitudine e routine del proprio lavoro.  I giovani devono mantenere per tutta la vita quella passione che li spinge a fare senza pensare troppo, tipica dei ventenni e trentenni; devono, però, da subito portare avanti le cose in maniera  concreta: chi le cose le ottiene è perché ci ha provato, chi è abituato a pensarle solo le cose, rimane fermo e non concretizza i potenziali successi. Non stancatevi mai di portare avanti le vostre idee. Io mi sono innamorata a 16 anni e sono vent’anni che sto con mio marito. Lui c’è stato ad ogni mio traguardo e le nostre vite si sono talmente intrecciate che ad un certo punto sarebbe stato complicato non fare scelte professionali legate alle proprie idee di vita. Abbiamo dovuto fare delle scelte e lo abbiamo fatto seguendo il nostro amore e le nostre passioni. Pensiamo che il nostro scopo nella vita debba essere anche quello di rendere agevole la vita dei nostri figli e, per questo, abbiamo adeguato la vita lavorativa alla scelta di costruire una famiglia. Non per questo non abbiamo avuto successo. Seguire le passioni e le proprie convinzioni premia sempre.

@AntonellaMelito

Per saperne di più su Fashion News Magazine clicca qui

To know more about Fashion News Magazine click here

Share.

Comments are closed.